Thony e Dimartino, Reality Bites Festival a Fucecchio

Domenica 7 luglio a Massarella / Fucecchio. Torna la rassegna organizzata dall’agency ed etichetta fiorentina. Supporter unePassante. Ingresso gratuito. In arrivo Lo Stato Sociale, Brunori Sas, Gatti Mèzzi.

L’elegia cantautorale di Dimartino, la song-writer/attrice Thony, la svolta synth-pop di unePassante. Entra nel vivo domenica 7 luglio il Reality Bites Festival in programma a Fucecchio (Massarella) nell’ambito della Sagra della Zuppa. Tutto a ingresso gratuito!
Nel piatto, pardon, sul palco, tre nomi succosi dell’indie italiano, capitani coraggiosi che ancora – evviva! – puntano sulla qualità. E le soddisfazioni non mancano.

Thony, ad esempio, arriva dritta dalla serata dei Nastri d’Argento (il 6 a Taormina) dove è in lizza per la miglior colonna sonora: portano la sua firma infatti i brani di “Tutti i santi giorni” di Paolo Virzì – di cui è anche co-protagonista – riuniti poi nell’album “Birds”.
Il sound di Thony chiama in causa il miglior rock-folk a stelle e strisce e non ha nulla da invidiare a blasonate eroine del genere come Cat Power o Joan As A Police Woman, a cui è spesso paragonata.

E il pieno di lodi lo ha fatto anche Antonio Dimartino, con un album che si muove su vertici di ispirazione, brani evocativi e potenti. “Sarebbe bello non lasciarsi mai ma abbandonarsi ogni tanto è utile” è un disco sospeso tra due mondi, in cui la galleria del quotidiano incontra sempre la narrazione favolistica. Dimartino si mette completamente a nudo e scava così tanto nel reale da far diventare sostanza le paure più irrazionali. Come sabbie mobili in salotto, storie che raccontano di amori che stendono sul pavimento.

E poi unePassante, progetto della songwriter palermitana – ma ormai fiorentina d’adozione – Giulia Sarno, anche lei con un album fresco di stampa da farci ascoltare. S’intitola “No Drama” e rispetto al passato dischiude nuovi scenari elettronici. Set non convenzionale e di forte impatto, segnato da ritmi “dance-oriented” e momenti più rilassati, in cui i brani del precedente lavoro vengono riproposti in una nuova chiave.

E non dimenticate la zuppa (e tanti altri piatti tipici della cucina toscana)! Ma venite presto perché la fame è tanta, la zuppa è da leccarsi i baffi e, visto che l’evento si perpetua con successo da oltre 40 anni, il pubblico non manca. Avete un impegno? La zuppa ve la perdete ma il resto potete ascoltarlo su Radio Radicchio (www.radioradicchio.it).

Reality Bites Festival continua sabato 13 luglio con Lo stato sociale, Criminal Jockers e L’Officina della camomilla. Domenica 14 gran finale con il progetto originale “Il Lucio Battisti degli anni ’70″ insieme a Dario Brunori, Gatti Mèzzi, Roberto Angelini, Alessandro Raina, Colapesce, Alessandro Fiori e Simone Lenzi; presenta Lorenzo Scoles. Tutte le serate sono a ingresso gratuito… Una bella iniziativa organizzata da Reality Bites, Gruppo Spontaneo d’Iniziativa Contrada Massarella e Gilda.

Programma Reality Bites Festival 2013

Domenica 7 luglio – ore 21
Dimartino
Thony
unePassante

Sabato 13 luglio – ore 21
Lo Stato Sociale
Criminal Jockers
L’officina della camomilla

Domenica 14 luglio – ore 21
Confusione – Il Lucio Battisti degli anni ‘70
Con le voci di Dario Brunori – Gatti Mezzi – Roberto Angelini – Alessandro Raina (Amour Fou) – Colapesce – Simone Lenzi (Virginiana Miller) – Alessandro Fiori
Con le note suonate dalla Brunori Sas
Presenta Lorenzo Scoles

Reality Bites Festival
Da venerdì 5 luglio a domenica 14 luglio–  ore 21
Piazza 23 agosto – Massarella – Fucecchio – Firenze -
Info www.realitybites.it – ingresso gratuito