Leggenda della sei corde, Tommy Emmanuel a Fiesole

Lunedì 8 luglio al Teatro Romano. Un fingerstyle che spazia dal country al folk, al blues, al bluegrass, al jazz. Sotto la stella di Chet Atkins. Estate Fiesolana 2013.

E’ stato definito “il più grande chitarrista vivente” e Chet Atkins in persona lo ha inserito tra i “5 Certified Guitar Player” di tutti i tempi. Per non parlare della lunga teoria di riconoscimenti e dei festival a lui dedicati. Autentica leggenda della sei corde, Tommy Emmanuel approda al Teatro Romano di Fiesole nell’ambito del nuovo tour mondiale 2013, ancora una volta nel segno del tutto esaurito.

Mezzo secolo di carriera, Tommy Emmanuel è tra i massimi virtuosi di fingerstyle, metodo che rende il suo approccio alla chitarra simile a quello di un pianista. La sua tecnica debordante ed un’attitudine stilistica senza preclusioni di sorta hanno conquistato centinaia di migliaia di fan ad ogni latitudine.

“La tecnica dovrebbe essere invisibile – spiega l’artista australiano – tutto può fare musica ma senza la tecnica non puoi fare vera musica. Essere portati è un dono, su cui bisogna lavorare duramente”.

Tra i suoi classici brani come “Who Dares Wins”, “Stevie’s Blues”, “Hearts Grow Fonder”, “When You Come Home”… Ma ipotizzare una scaletta del concerto è impossibile. Dal vivo Emmanuel segue l’istinto del momento, attingendo a un repertorio vastissimo che spazia dal country al folk, al blues, al bluegrass e al jazz. E che chiama in causa, spesso, le sue grandi muse, Chet Atkins ed Hank Marvin.

Tra i riconoscimenti spiccano una nomination al Grammy Award nel 1998 proprio con Chet Atkins per il CD “The Day Fingerpickers took over the world” e la vittoria del Nammy (Nashville Music Award) nel 1997, oltre ad essere stato insignito della medaglia dell’”Order of Australia” per i meriti conseguiti come chitarrista e per il suo contributo nel sociale come sostenitore di “Kids Under Cover”, associazione che realizza strutture di accoglienza e centri di formazione per i giovani senza fissa dimora.

Un talento unico, unito a un impatto scenico ed emozionale che trascende il lato puramente tecnico, fanno sì che i suoi interminabili tour per il mondo siano diventati un l’unico modo per catturare l’energia e la magia che questo chitarrista sprigiona. Concerto nell’ambito dell’Estate Fiesolana 2013.

Lunedì 8 luglio – ore 21.30
Teatro Romano – via Portigiani 1 – Fiesole
Info tel. 055 667566 – 055 5961293
www.bitconcerti.itwww.estatefiesolana.it
Biglietti: 28/23/18 euro; prevendite Box Office
www.boxol.it (tel 055210804)