Toscana Musiche Feel the Beat, gran finale a Milano

Domenica 17 febbraio in occasione della Bit. Enrico Rava & Living Coltrane al Blue Note, Gatti Mézzi  e Camillocromo  alla Scighera. La Toscana ebraica di Enrico Fink e quella etrusca di Stefano Cantini.

Domenica 17 febbraio gran finale per Feel the Beat, il progetto di Toscana Musiche, Regione Toscana e Toscana Promozione che per quattro giorni ha portato a Milano i concerti dei festival toscani, in occasione della Borsa Internazionale del Turismo.

Si parte alle 16 al Civico Museo Archeologico con la conferenza-spettacolo “La musica perduta degli etruschi”. Ospiti il direttore del Museo Archeologico di Vetulonia, Simona Rafanelli, e il sassofonista maremmano Stefano Cantini; conduce Roberta Pieraccioli. Come e cosa suonavano gli Etruschi? E’ la domanda cui si cercherà di rispondere attraverso interviste, letture di testi antichi e brani musicali.

Dalla Toscana etrusca a quella ebraica: alle 18, alla Sala Jarach della Sinagoga di via Guastalla, Enrico Fink accompagnato da Arlo Bigazzi (basso), Marna Fumarola (violino), Mino Cavallo (chitarra), Giampiero Bigazzi (electronics), presenterà il concerto“Tradizioni in cammino”. Tra i massimi cultori italiani di musica klezmer, Fink è fondatore dell’Orchestra Multietnica di Arezzo.

Alle 2, al Blue Note (Via Pietro Borsieri, 17), sbarcherà il progetto Living Coltrane, ideato dal sassofonista Stefano Cantini con ospite Enrico Rava, tra i jazzisti italiani più amati a livello internazionale. Il live alterna atmosfere meditative a momenti di grande forza propulsiva. Un gioco di squadra per rinverdire la sfaccettata impronta lasciata da Coltrane, linguaggi musicali distanti sia geograficamente sia storicamente, come le forme della musica indiana, i ritmi africani e caraibici e le complesse armonie della tradizione “colta” europea. Contesto ideale per la tromba di Enrico Rava, capace di fondere influenze molteplici (ingresso 25-30 euro).

Alle 22.00, alla Scighera (via G. Candiani, 131), l’irriverente ironia dei pisani Gatti Mézzi, formazione plasmata da Tommaso Novi e Francesco Bottai. A unirli è la passione per una musica ai limiti del goliardico che scivola su melodie jazz e swing. Storie tragicomiche e personaggi in cui si specchiano la leggenda popolare e una provincia ormai travolta dalla modernità. Presentaneranno il nuovo spettacolo “Musica da Camera”. Ad aprire la serata i Camillocromo con il loro circus-balkan-swing, attraverso fanfare, balere e luoghi fantastici.

In occasione della Bit, Toscana Musiche e i festival Siena Jazz, Music Pool, Barga Jazz, Grey Cat, Orienteoccidente, Musicastrada e Itinerari Musicali saranno allo spazio Feel the Beat di Regione Toscana, Padiglione 3, Fiera Milano Rho.

Programma domenica 17 febbraio

Conferenza / spettacolo
con Stefano Cantini e Simona Rafanelli

promosso da Provincia di Grosseto/Grey Cat
Ore 16.00 Civico Museo Archeologico – C.so Magenta, 15 – Milano
Ingresso libero

Enrico Fink
Promosso da Orientoccidente
Ore 18.00 Sinagoga Centrale di Milano – Via Guastalla, 19 – Milano
Ingresso libero

Living Coltrane con Enrico Rava
Promosso da Grey Cat Festival
Ore 21.00 Blue Note – Via Pietro Borsieri, 17 – Milano
(ingresso 25-30 euro)

Camillocromo + I Gatti Mézzi
Promosso da Toscana Musiche e Musicastrada
Ore 22.00 La Scighera – Via Giuseppe Candiani, 131 – Milano
Ingresso libero