Tra impegno e folk, Primo Maggio all’Istituto De Martino

Domenica 1 maggio, Sesto Fiorentino. Dalle 12,30 pranzo e musiche della tradizione. Con Massimo Ferrante, Alessio Lega, Alberkant, Marco Chiavistrelli e tanti altri ospiti. Inaugurazione InCanto 2016

Primo maggio tra impegno e consapevolezza, piacere dell’incontro e scoperta di nuovi amici che arrivano da lontano.

Come consuetudine, è la festosa giornata del Primo Maggio a dare il via a InCanto, il festival che l’Istituto De Martino dedica alla tradizione orale e alla nuova espressività.

Con il primo maggio inizia anche il tesseramento all’Istituto Ernesto de Martino che nel 2016 compie 50 anni, un bel traguardo da festeggiare assieme alle corali e ai gruppi storici della nostra festa.

Quest’anno ci saranno anche Massimo Ferrante, musicista poliedrico e grande cantore del Sud, assieme ad Alessio Lega, cantautore e scrittore militante, interprete e innovatore del canto sociale e della canzone politica. Jacopo Nappini ci parlerà del suo “Diario precario” e non mancheranno l’omaggio a Pasolini degli Scritti Corsari e le sperimentazioni elettroniche di Marco Pulidori e Tommaso Geri.

PROGRAMMA
Ore 12,30 – Pranzo popolare

A seguire, dalle 15.00, i canti e le musiche di:
Alberkant, Marco Chiavistrelli, Coro Novecento di Fiesole, Giordano Dall’Armellina, Massimo Ferrante, Alessio Lega e i Malfattori, LeMusiQuorum, Ned Ludd, Nuova Brigata Pretolana, Marco Pulidori e Tommaso Geri, Fratelli Rossi, Scritti Corsari, Suonatori Terra Terra.

Interverrà Jacopo Nappini dal suo libro “Dario precario”

COLLEGAMENTI
Da Firenze: bus 28 dalla stazione di Santa Maria Novella, fermata Ariosto 5. In treno: treni in direzione Prato-Pistoia-Lucca-Viareggio, stazione Sesto Fiorentino

Domenica 1 maggio dalle ore 12,30
Istituto Ernesto de Martino – Villa San Lorenzo al Prato
via Scardassieri, 47 – Sesto Fiorentino (Fi)
Info tel. 0554211901 – www.iedm.it – iedm@iedm.it
Ingresso libero