Tuscan Landscapes, nuovo progetto di Riccardo Tesi

Venerdì 7 febbraio Teatro Verdi Poggibonsi e sabato 8 Sala Vanni Firenze. Confronto tra tradizione e nuove tendenze. Ospiti Claudio Carboni, Gigi Biolcati, Alessandro Lanzoni, Mirco Capecchi, Gabriele Savarese.

L’unione fa la forza. Lo sanno bene i Festival toscani che da anni aderiscono all’associazione Toscana Musiche. Per ottimizzare il lavoro di promozione, per dar vita ad un unico grande cartellone e, non ultimo, per dare spazio alle giovani realtà – è alle porte la nuova edizione del concorso T-Rumors – e incentivare nuove proposte.

Come quella che vede protagonista l’organettista Riccardo Tesi e la sua Banditaliana, tra i nomi più rappresentativi di quella world-music italiana sospesa tra tradizione popolare e jazz.

Realizzato in collaborazione con Network Sonoro e Musicastrada e presentato in anteprima al Medimex di Bari, “Tuscan Landscapes” punta i riflettori proprio sulla tradizione. Si parte dalla Toscana, anzi dai paesaggi sonori toscani, per intraprendere un viaggio senza frontiere, in cui passato, presente e futuro si confondono nei linguaggi della musica 2.0.

E tutta toscana è la formazione che Tesi ha coinvolto: Maurizio Geri voce solista e chitarrista funambolico il cui stile fonde le tematiche legate alla musica mediterranea con l’improvvisazione swing-manouche; Claudio Carboni sassofonista dotato di un fraseggio secco e preciso cresciuto nella migliore tradizione del liscio; il percussionista Gigi Biolcati a suo agio nella musica etnica come nel jazz; Alessandro Lanzoni al pianoforte, astro nascente del panorama jazz internazionale, Mirco Capecchi al contrabbasso, musicista dotato di grande esperienza in ambito jazzistico, Gabriele Savarese, violinista virtuoso che affianca all’esperienza classica la curiosità per i nuovi linguaggi e per l’elettronica.

Un progetto basato sulla creazione e sulla trasversalità, che coinvolge artisti delle nuove generazioni accanto ad artisti di riferimento della scena toscana, alla ricerca di punti di contatto e di sintesi tra musiche apparentemente lontane.

Con “Landscapes”, Banditaliana continua il suo cammino verso la definizione di una musica contemporanea, dove la tradizione è il punto di partenza per una ricerca che abbraccia i nuovi linguaggi e le ultime tendenze delle arti.

Formazione: Riccardo Tesi (composizioni ed organetto); Maurizio Geri (voce solista e chitarra); Claudio Carboni (sax); Gigi Biolcati (percussioni); Alessandro Lanzoni (pianoforte); Mirco Capecchi (contrabbasso); Gabriele Savarese (violino).

In concerto anche sabato 15 febbraio al Teatro Francesco di Bartolo a Buti, Pisa.

Venerdì 7 febbraio – ore 21,30
Teatro Verdi – via del Commercio, 15 – Poggibonsi (Siena)
Info tel. 055 240397 – www.eventimusicpool.it
Biglietti: 12/10 euro

Sabato 8 febbraio – ore 21.15
Sala Vanni – Piazza del Carmine 14 – Firenze
Info tel. 055 287347 - www.musicusconcentus.com
Biglietti: posto unico 12 euro (inclusa prevendita),
ridotto 10 euro (tramite prenotazione)